Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookie modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto

Evento con persone, foto sfocata

La via della poesia cinese

Museo di Palazzo Pretorio

Pubblicato il 8 febbraio 2019
Museo di Palazzo Pretorio

A cura di Consuelo Ciatti

Dal centro storico, fino alla Cina di Prato, attraverso e verso il Teatro

La Poesia Cinese protagonista nel Capodanno Cinese 2019

L'attrice Consuelo Ciatti e il regista e sinologo Sergio Basso offriranno un "percorso poetico itinerante" in due giorni che inizierà a Palazzo Pretorio, luogo simbolo della Città,si addentrerà nel quartiere cinese per approdare infine a teatro.

Carlo Infante - Urban Experience, che da tanti anni lavora con la particolare modalità della radio-nomade, proporrà tre walkabout, conversazioni itineranti con l'ausilio di sistemi whisper-radio.

Sergio Basso e Consuelo Ciatti saranno al centro del walkabout "Chinatown Rhapsody"condotto da Carlo Infante, che partirà da Palazzo Pretorio per arrivare a Dryphoto arte contemporanea: un itinerario nel cuore della Cina pratese punteggiato da significativi interventi poetici.

Presso il Teatro Fabbricone sarà presentato lo spettacolo teatrale "Ti ho sentito cantare come in sogno", viaggio nella cultura cinese attraverso la sua poesia, che spazia in oltre duemila anni di componimenti poetici, reperiti (a volte appositamente tradotti) tramite una lunga e appassionata ricerca. 
In scena l'attrice e il regista/narratore, accompagnati dalla musica tradizionale del guzheng, suonato dal vivo da Zhaoyang Pu Ghioldi.

Scarica il programma in formato.pdf

Il programma, in due giornate, prevede:

sabato 9 febbraio

ore 11 - walkabout di esplorazione partecipata con i ragazzi del Liceo scientifico internazionale Cicognini.

Carlo Infante condurrà gli studenti attraverso la città parlando della Cina, in un laboratorio di osservazione e "apprendimento dappertutto"; l'incontro si concluderà all'interno della scuola, dove interverranno Sergio Basso e Consuelo Ciatti.

ore 18 - Museo Palazzo Pretorio - Ouverture di La Grande Via della Poesia Cinese incontro performativo con Consuelo Ciatti e Sergio Basso.

ore 18.30 - Partenza da Palazzo Pretorio del walkabout "Chinatown Rhapsody" in direzione di Dryphoto arte contemporanea: una conversazione radio-nomade condotta da Carlo Infante, con protagonisti Consuelo Ciatti e Sergio Basso, che si inoltrerà nel quartiere cinese e sarà scandita da soste con interventi di lettura poetica.

ore 19.30/19.45 - aperitivo a Dryphoto: confronto-incontro di assaggi cinesi e italiani.


domenica 10 febbraio

ore 11 - walkabout di esplorazione partecipativa condotto da Carlo Infante. Partenza da Piazza del Comune, Palazzo Pretorio, sino al Tempio Buddista in Piazza del Mercato. Con i sistemi whisper-radio, la "conversazione nomade" può essere "sussurrata" (questo significa "whisper"), dunque perfettamente consona anche ad un luogo di culto. Via radio saranno diffuse musiche cinese d'ispirazione buddista, oltre alla voci registrate di Consuelo Ciatti e Sergio Basso, che introdurranno lo spettacolo in scena al Teatro Fabbricone, momento apicale del progetto.

ore 21 - Teatro Fabbricone - Spettacolo teatrale "Ti ho sentito cantare, come in sogno"viaggio nella cultura cinese attraverso la sua poesia con Consuelo Ciatti, e con Sergio Basso nel ruolo di narratore. Musiche tradizionali eseguite dal vivo da Zhaoyang Pu. Regia di Sergio Basso