Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookie modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Accetto

Una sala del museo del tessuto

Cos'è pratomusei

Prato Musei: nasce la rete dei musei cittadini

Nel febbraio del 2013 i quattro principali musei della città – Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Museo del Tessuto, Museo di Palazzo Pretorio e Musei Diocesani di Prato – hanno firmato un protocollo di intesa che per la prima volta nel territorio pratese crea un contesto istituzionale e formalizzato di cooperazione museale e culturale.

Obiettivo delle rete è quello di sviluppare ampie sinergie territoriali e organizzative, che coinvolgano progressivamente anche altre istituzioni cittadine, capaci di rafforzare il ruolo di Prato tra le città d’arte a vocazione turistico - culturale.

Come primo ambito di intervento Prato Musei ha deciso di concentrare i propri sforzi sul settore delle attività educative, creando un programma unico e condiviso di offerte formative rivolte sia al pubblico delle scuole che delle famiglie, come testimoniano le sezioni dedicate all’interno di questo sito.

Successivamente la collaborazione tra i musei potrà esplicarsi in tutti quelli che sono i principali campi di intervento delle istituzioni museali: dalla conservazione e cura delle collezioni, alle diverse attività di valorizzazione; dalla programmazione e gestione integrata di eventi culturali e servizi alla comunicazione ed al marketing, fino alla formazione professionale ed altro ancora.

Progetto realizzato con il contributo di Regione Toscana nell’ambito del Piano della Cultura 2013.

Regione Toscana

Le mostre

Museo di Palazzo Pretorio

Dal 21 dicembre 2018 al 27 gennaio 2019

Lands/Læns: i paesaggi di Fernando Guerra

Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Dal 14 dicembre 2018 al 31 marzo 2019

Aleksandra Mir. Triumph

Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Dal 14 dicembre 2018 al 8 marzo 2019

Soggetto nomade. Identità femminile attraverso gli scatti di cinque fotografe italiane. 1965-1985